In Olanda vincono i laburisti e crollano i sovranisti: Europa più forte

Mag 27th, 2019 | Category: Esteri, Primo Piano

L’Olanda premia a sorpresa  i laburisti di Frans Timmermans, primo partito secondo gli exit poll diffusi in serata che otterrebbero cinque seggi al prossimo parlamento europeocontro i 3 che avevano ottenuto 5 anni fa. Un voto che ha rappresentato un referendum per il governo liberale del premier Mark Rutte che secondo le intenzioni di voto dovrebbe tenere al 15% e rimanere al secondo posto nei sondaggi. Chi era stato dato per favorito, l’eccentrico e telegenico Thierry Baudet, controverso leader del partito populista di destra Forum voor Democratie (Fvd), si deve accontentare di tre seggi e dell’11%. Crolla invece il Freedom Party (PVV) di Geert Wilders, sovranista che era sul palco di Matteo Salvini alla manifestazione di Milano, passerebbe da 4 a 1 seggio con appena il 4% dei voti.

In Europa torna quindi la speranza di un futuro migliore ed il 26 maggio tutti sono chiamati a respingere la minaccia sovranista-populista: e questo vale soprattutto per l’Italia.