INTERNATIONAL BUSINESS FORUM & EXHIBITION

Ago 18th, 2015 | Category: Economia

COSMOPACK, il primo ed unico salone internazionale della filiera produttiva di Cosmoprof Worldwide Bologna, organizzato da BolognaFiere, presenta al New York Hilton Midtown hotel il 16 e 17 settembre 2015, la prima edizione dell’International Business Forum & Exhibition.
Cosmopack si rivolge all’intera filiera produttiva dell’industria cosmetica, che nell’edizione 2015 ha raccolto a Bologna le più importanti aziende internazionali; dai contract manufacturing ai principali produttori di macchinari e tecnologia, dai produttori di packaging primario e secondario alle aziende di materie prime.
Il progetto avviato nel 2014 con il Cosmopack Symposium, che ha portato a New York l’eccellenza della filiera produttiva Italiana ed internazionale, evolve e diventa Forum. Un nuovo concept esclusivamente centrato sui meeting B2B che mette a disposizione delle aziende concrete opportunità di incontro con top buyer selezionati e fortemente orientati a stringere nuove relazioni commerciali e partnership per lo sviluppo delle proprie linee di prodotto.
L’International Business Forum & Exhibition di Cosmopack rappresenta un momento fondamentale di relazione a disposizione della beauty business community: workshop, approfondimenti e tavole rotonde con focus particolari sul mercato americano arricchiscono i contenuti dell’evento favorendo ulteriormente il consolidamento di relazioni e promuovendo la nascita di nuovi progetti.
Il forum è organizzato con il coinvolgimento di ICMAD – Independent Cosmetics Manufacturers and Distributors, associazione di riferimento per l’industria cosmetica americana, con Cosmetica Italia e con il Polo Tecnologico della Cosmesi che rappresentano il made in italy del comparto cosmetico.
La presenza delle principali testate trade internazionali, offrirà inoltre ai partecipanti una panoramica completa sulle nuove tendenze di mercato.
“Il Cosmopack International Business Forum & Exhibition è un evento progettato e organizzato su misura per le imprese – ha detto Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere – perché crediamo molto nello sviluppo del mercato americano per le aziende italiane ed europee produttrici e fornitrici delle soluzioni più avanzate, per tecnologia e creatività nell’industria del Beauty. Imprese che sono al servizio delle più grandi case mondiali, tra le quali molte americane. Farle dialogare con Top Buyer e Stampa specializzata vuol dire farle entrare nel vivo del mercato Usa. Siamo già presenti sul mercato americano con la manifestazione Cosmoprof North America, la più importante del settore che organizziamo in partnership con PBA (Professional Beauty Association). Il mercato USA è il primo al mondo, prima di Cina e Brasile, e noi pensiamo che sia importante creare una piattaforma di incontro anche per la East Coast, che ospita il distretto produttivo delle più grandi case produttrici americane. Grazie alla collaborazione con Cosmetica Italia e con il Polo Tecnologico della Cosmesi siamo in grado di offrire a un gruppo selezionato di imprese questa opportunità, nell’intento di dare loro un servizio sempre più adeguato agli scenari globali nei quali si muovono”.
“Anche la nostra associazione – commenta Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italia – saluta con entusiasmo questa nuova edizione di Cosmopack International Business Forum & Exhibition a New York. L’evento americano valorizza l’intera filiera dell’industria cosmetica, con particolare attenzione ai produttori in contro terzi che hanno mostrato di aver retto bene alla
crisi degli ultimi anni. Nello specifico, il valore della produzione industriale, di oltre 9.300 milioni di euro, conferma la reattività del comparto: atteggiamento che trova conferma sui mercati internazionali, dove l’offerta italiana ha potuto esprimere tutte le sue capacità e potenzialità registrando nel 2014 un +5%. Ci sono inoltre indicatori industriali che arricchiscono questa eccellenza come la qualificata occupazione, il costante investimento in ricerca e innovazione e una solidità finanziaria spesso non considerata. Cosmetica Italia ha ritenuto di dare maggiore enfasi al valore della filiera cosmetica allargata proponendo uno studio, dagli ingredienti ai macchinari, passando per l’imballaggio fino al prodotto finito, che ha messo in luce l’eccellenza dei singoli anelli della catena, ma soprattutto la capacità di essere un sistema integrato e competitivo che nel complesso vale oltre 14.000 milioni di euro con una crescita stimata nel 2015 del 3%. Come nella prima edizione, le imprese produttrici di cosmetici che prenderanno parte all’appuntamento offriranno ai buyers locali tutta la competenza e la flessibilità competitiva del sistema Made in Italy: un mix virtuoso di tecnologia, innovazione, creatività, qualità e sicurezza del prodotto cosmetico”.
“Il Polo Tecnologico della Cosmesi non può mancare all’appuntamento di New York, – dichiara Matteo Moretti, Presidente di Polo Tecnologico della Cosmesi – una piattaforma ideale dove poter esprimere al massimo l’impronta operativa dell’Associazione, attenta promotrice della incentivazione e diffusione dell’innovazione tecnologica nel settore della cosmetica e sensibile alla promozione delle attività di internazionalizzazione delle imprese associate. Cosmopack International Business Forum & Exhibition a New York è il luogo ideale per attivare sinergie ed economie di distretto e favorire lo scambio delle “best practices” aziendali”.
Gli Stati Uniti, che le ultime ricerche di settore descrivono come il mercato più importante del settore beauty, con interessanti tassi di crescita previsti fino al 2018, sono un mercato che da sempre anticipa le tendenze nel settore cosmetico. New York è stata scelta come location ideale per un evento che vuole essere un ‘meeting point’ internazionale per la beauty business community a cui saranno presenti tutte le componenti della filiera. Un Forum pensato con l’industria e per l’industria del beauty. Saranno invitati a partecipare agli incontri i più importanti retailers americani interessati allo sviluppo di proprie linee di cosmetici, i principali importatori di packaging e macchinari per l’industria cosmetica, i responsabili decisionali dei principali produttori e brand del comparto alla ricerca di innovazioni per le proprie linee di prodotto.
Make-up, skin care, nails, prodotti alcolici e personal care sono i settori a cui si rivolge il progetto.