“Italia, We Are With You”e “Art & Fashion for Health”

Giu 7th, 2020 | Category: Attualità

L’evento “Italia, We Are With You” e “Art & Fashion for Health” tenutosi il 20 maggio 2020 presso la Shanghai Tower, è stato organizzato da Chic Group e dalla WING’s Culture and Art Fund of Shanghai Cultural Development Foundation della Famiglia Rong (la prominente famiglia dell’ex Vice Presidente della Repubblica Popolare Rong Yiren) e ha ricevuto il sostegno della Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI), dell’Istituto Italiano di Cultura a Shanghai, della Shanghai International Culture Association, e lo speciale patrocinio di Shanghai Cultural Development Foundation. Sponsor tecnici della manifestazione: Ernst & Young, International Business Alliance (IBA), Hope Group e Shanghai University CSCS.

Nel 2020, l’anno che celebra il 50 ° anniversario dall’avvio delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia e l’anno della cultura e del turismo Cina-Italia, la diffusione del Covid-19 continua a porre grandi sfide agli scambi culturali, sociali ed economici tra i due paesi. Con la maggior parte dei cittadini e delle imprese italiane ancora in lockdown, la pandemia ha causato effetti devastanti sull’economia del paese. L’iniziativa “Italia We Are With You” lanciata da CNMI ha lo scopo di trasmettere il sostegno dei suoi membri e partner internazionali agli sforzi italiani per rispondere all’emergenza sanitaria.

All’inizio di febbraio, CNMI, organizzatore ufficiale della Milano Fashion Week, aveva lanciato il progetto di solidarietà “China, We Are With You” con il supporto di Chic Group per dare l’opportunità a giovani designer cinesi, media, fashion buyers e appassionati della moda di partecipare nelle sfilate milanesi in digitale nonostante la distanza fisica. Nell’arco dei tre mesi febbraio-maggio la pandemia ha messo a dura prova le piccole imprese italiane nel comparto moda. In seguito all’iniziativa “Italia We Are With You” Chic Group, una delle principali società di investimento cinesi con un proprio ufficio a Milano e gia’ partner di CNMI per il Fashion Hub della Milano Fashion Week, ha deciso di sostenere i progetti di Camera della Moda dedicati ai giovani designer con un contributo di € 120.000.

A Shanghai, Chic Group ha unito le proprie forze con il WING’s Culture and Art Fund, istituito nell’ottobre 2019 come fondo speciale nell’ambito della Shanghai Cultural Development Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro con la missione di promuovere la cultura, arte e moda tradizionali cinesi e gli scambi culturali tra i paesi, per lanciare “Art & Fashion for Health”. Facendo leva sul soft power dell’arte e della moda per promuovere la comprensione reciproca e la cultura della solidarietà tra i popoli, Chic Group e WING’s Culture and Art Fund hanno coinvolto dieci dei più influenti artisti contemporanei cinesi: Ding Yi, Ding She, Fang Lijun, Li Lei, He Xi, Chen Jiu, Lin Mingjie, Yue Minjun, Zhou Chunya, Xue Song affinché creassero opere d’arte d’ispirazione per l’umanità in un momento di grave crisi sanitaria, economica e sociale. Ogni artista ha interpretato il tema – il design di mascherine, un accessorio che è ormai diventato indispensabile nella nostra vita quotidiana – a modo suo. Ne è risultato uno straordinario mix di energia creativa e di pensiero artistico e filosofico. Le edizioni limitate di queste creazioni sono state presentate e messe all’asta durante l’evento per raccogliere fondi per le attività artistiche e culturali di WING’s Culture and Art Fund.

Marcello Tsai, CEO di Chic Cina, ha commentato: “In cinese, la parola crisi (危机), porta anche il significato di opportunità. L’attuale emergenza sanitaria ci ha dato la straordinaria opportunità di rinvigorire un senso di umanità e comunità globale che si era indebolito sotto la pressione dell’ignoranza e dell’isolazionismo. Chic è orgoglioso di essere qui oggi con WING’s Art and Culture Fund e CNMI perché riteniamo che la crisi possa essere superata grazie al soft power dell’arte, della cultura e della moda“.

Cherry Yiu, Presidente del WING’s Art and Culture Fund della Shanghai Cultural Development Foundation, nel discorso di benvenuto ha dichiarato: “La nostra organizzazione continuerà a distinguersi nella promozione della cultura tradizionale cinese e a svolgere un ruolo attivo nel campo dell’arte e della moda per favorire scambi positivi tra Cina e Italia, per rafforzare la comprensione reciproca, che è il principio fondante di una relazione prospera e duratura“.

Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, ha inviato un videomessaggio per esprimere la sua gratitudine per il sostegno a “Italia, We Are With You”: “Come Camera Nazionale della Moda Italiana il nostro obiettivo non è solo quello di rappresentare l’industria della moda italiana, ma anche di abbracciare valori globali come unità, resilienza e solidarietà. Sin dall’inizio della pandemia globale abbiamo deciso di essere uniti e di costruire un ponte con la popolazione cinese attraverso l’iniziativa “China We Are with You”, che ha permesso ad oltre 25 milioni di persone in Cina di partecipare virtualmente a tutte le attività di Milano Moda Donna autunno/ inverno 2021, nonostante le restrizioni di viaggio. Come CNMI vogliamo ringraziare la popolazione cinese che ha agito senza esitazione e ha sostenuto la nostra iniziativa “Italia We Are With You”, non appena l’Italia ha avuto bisogno di aiuto, dimostrando così quanto sia importante essere uniti in momenti estremi avversità.”

In rappresentanza del governo italiano ha partecipato all’evento Alberto Manai, Direttore dell’Istituto di Cultura a Shanghai, che ha dichiarato: “A nome del Consolato Generale d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura a Shanghai sono molto lieto di partecipare a questo evento nell’anno del cinquantesimo anniversario delle relazioni tra Italia e Cina. In questo momento particolare nella storia del mondo molti paesi, tra cui l’Italia, sono chiamati ad affrontare insieme sfide importanti. La solidarietà e la collaborazione sono in questo frangente di cruciale importanza”.

Insieme ai dieci artisti, all’evento ha partecipato anche il noto Zeng Fengfei, fondatore dell’omonimo marchio e figura di spicco della moda in Cina, che ha presentato la collezione “Far and Near” come esempio di tradizione cinese all’insegna dell’eleganza.

Questo evento è il primo di una serie di iniziative di cooperazione Sino-Italiana che Chic Group e WING’s Art & Culture Fund stanno pianificando per il futuro nell’ambito della Belt and Road Initiative. Insieme a Camera della Moda e agli altri partner, gli organizzatori hanno lanciato il messaggio che la moda e l’arte non conoscono frontiere fisiche e giocano un ruolo fondamentale per la connessione tra popoli lontani specialmente in un momento di crisi globale senza precedenti come quello attuale.