La Pecora Nera Editore presenta le edizioni 2013 delle proprie guide enogastronomiche della Capitale e del Lazio. Premi da parte della Provincia agli esercenti e ai ristoratori che hanno contribuito, con il loro lavoro, a valorizzare il patrimonio enogastronomico del territorio

Nov 26th, 2012 | Category: Attualità

Roma nel Piatto, Roma per il Goloso e Roma – Il mondo nel piatto: ecco le tre guide enogastronomiche che La Pecora Nera Editore, con la stessa passione e serietà di sempre, presenterà lunedì 26 novembre alle ore 11.30, presso il “Centro Servizi Tipici e Tradizionali dell’Azienda Romana Mercati”, a conclusione della stagione annuale dei lavori di recensione.

Tre vademecum che esaminano e presentano minuziosamente l’offerta enogastronomica della Capitale e del Lazio.

 

Da quest’anno, la Provincia di Roma ha istituito dei premi da assegnare agli esercenti che hanno contribuito con il loro lavoro a valorizzare il patrimonio enogastronomico della provincia; questi, insieme ai migliori ristoranti tradizionali ed etnici, saranno premiati alla presentazione.

 

Le pubblicazioni 2013 della casa editrice, difatti, sono state sostenute, come di consueto, dalle importanti istituzioni Roma Capitale e Provincia di Roma.

 

“L’assenza di pubblicità e la forma anonima della valutazione – secondo l’On. Davide Bordoni, Assessore alle Attività Produttive di Roma Capitale – rendono le guide uno strumento di estrema utilità tanto per i romani quanto per i numerosissimi turisti che troveranno in essa recensioni chiare dall’inconsueto tratto irriverente. Quello che emerge, sfogliando le pagine dei prodotti targati La Pecora Nera, è l’immagine vincente della Capitale d’Italia, che ha nella ristorazione, e quindi negli esercenti e nel servizio che offrono, un punto di forza indiscutibile”.

 

“Le attività legate alla cucina e alla ristorazione – continua Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma – sono diventate sempre più, oltre che semplici momenti di divertimento e svago, elementi fondamentali per l’attrattività, la creatività e la cultura di una comunità sociale. Proprio questo interesse riservato al mondo della ristorazione, ha avuto l’effetto positivo di far crescere l’offerta e la qualità; fenomeno che ha interessato Roma ed il Lazio, grazie al risorgere, negli ultimi anni, del connubio virtuoso fra tradizione e innovazione”.

 

Dieci le candeline accese, quest’anno, per Roma nel Piatto e tanti i cambiamenti, durante questo arco temporale, e le modifiche che hanno interessato il primo “prodotto” editoriale della casa editrice indipendente: dall’estensione dell’area geografica coinvolta nelle recensioni e dalla tipologia di indirizzi considerati alle migliorie grafiche.

L’unicità caratterizzante la guida e la sua peculiarità sono rimaste, però, sempre le stesse: evitare qualsiasi conflitto d’interesse con le categorie valutate in modo critico, perpetuando la filosofia di non vendere pubblicità ai ristoratori, ma di muoversi in perfetto anonimato durante il lavoro di degustazione-recensione e di non organizzare serate ed eventi con gli chef.

 

In questo periodo di crisi, molte famiglie rinunciano spesso ad andar per ristoranti, preferendo le mura domestiche come luogo dove mangiar bene a prezzi più accessibili e proprio a loro è rivolta la seconda guida storica della casa editrice, Roma per il Goloso, che si arricchisce, nella sua ottava edizione, di una parte dedicata al nuovo fenomeno Eataly: realtà che ha catalizzato l’attenzione di molti gourmet.

Rimane, però, l’obiettivo primario e la reale utilità di valorizzare le oltre 800 botteghe del gusto “all’interno delle quali – come sostiene la curatrice della guida Fernanda D’Arienzo – si cela l’impegno di tante famiglie e lavoratori, professionisti realmente appassionati del proprio settore e spesso in giro per l’Italia a scoprire nuove oasi d’eccellenza da proporre ai propri clienti; attività che la grande distribuzione non può fare a causa della necessità di grandi numeri che non possono essere garantiti dai piccoli produttori di cui l’Italia, invece, è ricchissima”.

 

Molto più giovane il terzo prodotto editoriale della casa editrice, Roma – Il mondo nel piatto. Si tratta di una guida giunta alla seconda edizione, in cui si valuta a tutto tondo l’offerta enogastronomica etnica della Capitale. Al suo interno, per una più veloce consultazione, gli indirizzi sono suddivisi in tre categorie – ristoranti, take away e food shops – con i primi che rispondono sempre alla filosofia della casa editrice: zero conflitti di interesse.

 

Pur essendo prodotti cartacei, le tre guide sono in un certo senso anche interattive grazie ai codici QR in esse contenuti: inquadrandoli, con un lettore scaricabile gratuitamente su quasi tutti i telefonini, si viene rimandati alla scheda dell’esercizio selezionato, potendo così lasciare commenti, caricare foto ed essere aggiornati su variazioni verificatesi dalla stampa delle guide. In questi giorni, inoltre, La Pecora Nera Editore renderà disponibili le tre guide anche in formato e-book nelle principali piattaforme di distribuzione: Amazon, Bol, iBooks (Apple), ecc.

 

Coloro i quali, invece, intendessero sfruttare al massimo le opportunità offerte dalla tecnologia, e fossero possessori di un “melafonino”, potranno scaricare l’Applicazione Roma nel Piatto 2013 per iPhone, che include i contenuti delle tre guide consultabili secondo diverse chiavi di ricerca, e sfruttare i servizi di telefonia, navigazione e geolocalizzazione del dispositivo Apple.

(Scaricabile da http://tinyurl.com/d88qs4m).

 

 

Livia Gelosi