MIPEL 106: CALANO I RUSSI -13%

Set 9th, 2014 | Category: Economia

Si è chiusa con segno meno la 106esima edizione di MIPEL – TheBagshow, la fiera internazionale di borse e pelletteria. I visitatori diminuiscono complessivamente del 13%, a pesare più significativamente è la prevista diminuzione dei compratori provenienti dai paesi dell’ex Unione Sovietica, che negli ultimi anni hanno rappresentato il gruppo di gran lunga più numeroso. Le motivazioni sono adducibili alla delicata situazione internazionale e alla perdita del potere di acquisto del rublo; nonostante il calo di presenze, la Federazione Russa continua a rappresentare uno dei paesi di maggiore provenienza di buyer a Mipel, insieme a giapponesi e europei. “Nonostante il calo di presenze ho avuto modo di raccogliere parecchie testimonianze positive: è sceso il numero dei compratori ma ne è notevolmente aumentata la qualità, ciò ha consentito alle aziende di lavorare con buyer realmente interessati alle collezioni.” Afferma Giorgio Cannara, Presidente Mipel e Aimpes, che aggiunge: “Il recente blocco alle importazioni riguarda le aziende pubbliche e non gli acquisti da parte dei privati con i quali le nostre aziende hanno lavorato intensamente.” Mipel 107 è previsto dal 15 al 18 febbraio 2015.

 

Tommaso Ciccone