Moda e cultura vintage : visitare Londra tra i suoi mercatini

Gen 21st, 2014 | Category: Attualità

Non è forse uno dei mercati piu
antichi, soprattutto non è l’unico
mercato presente nella città, ma il
mercato di Portobello Road fa di
Londra la meta ideale per chi ama
passeggiare nelle stradine alla ricerca
di qualcosa di speciale da portare a
casa, infatti, vanta un gran numero di
turisti che ogni Sabato invadono le
bancarelle alla ricerca dell’oggetto
piu strano e il vestito piu estroso.
Fare un giro tra il mercatino è una
grande esperienza non solo per gli
acquisti, decisamente ottimi soprattutto
nelle prime ore del mattino, ma
anche perché è qui che si può assaggiare
un po’ dello spirito anticonformista
e vibrante della vera
Londra.
Situato tra gli edifici dai vari colori
in stile vittoriano di Notting Hill, il
quartiere per eccellenza piu romantico
di Londra, ospita oltre 2000
bancarelle che offrono di tutto, dai
libri all’antiquariato, dall’artigianato
all’abbigliamento vintage, dalla
frutta ai dolci.
Il mercato apre alle 5:30am con i
primi scambi dei commercianti
provenienti dalla Gran Bretagna e
dall’estero, mentre la maggior parte
degli espositori arriva entro le 8am;
ne, collezionisti o visitatori provenienti
da ogni parte del Mondo.
La premessa di chi si trova ad andare
tutte le volte è “questa volta farò solo
un giro veloce” invece, poi, è facile
essere travolti dal fascino delle
centinaia di bancarelle che ci sono
per la strada alla ricerca dei pezzi
unici, rigorosamente vintage, anni 70
e a prezzi convenienti.
Qui si possono fare dei grandi affari
e trovare delle rarità, ma prestando
sempre attenzione ai falsi : come in
Italia è possibile che ci siano delle
perfette imitazioni di grandi marchi o
altro, quindi, se non si cerca proprio
questo, è bene diffidare da bancarelle
che offrono i prodotti di lusso a
prezzi bassissimi.
Inoltre, tutte le boutique che si
affacciano sulla strada di Portobello
Road sono aperte tutto il giorno per
tutto il week end, come One of Kind,
un piccolo negozietto di moda
vintage che raccoglie pezzi unici,
come le prime collezioni di Chanel e
Gucci. Un mercato che anche se non
si è interessati a comprare merita
comunque una visita, probabilmente
perché rispecchia il folclore e lo
spirito degli antichi mercati delle
pulci.

 

Tommaso Ciccone