Mostra il tuo talento artistico al mondo, partecipa a “Kisses&guns”, il primo film esperimento a livello mondiale

Lug 29th, 2014 | Category: Spettacolo

kisses 2Il progetto “Kisses&Guns” nasce dall’idea originale  di Luigi Forlai, produttore, filmaker, scrittore, sceneggiatore, editor e producer di varie serie Tv sia per Rai che per Mediaset (“Don Matteo 1”, “Lui & Lei”, “La Squadra 2”, “3 Rose di Eva 1,2,3”).

Chiediamo direttamente a Luigi com’ è nato questo esperimento e quali sono i suoi obbiettivi in merito.

“Kisses & Guns” rappresenta  il primo vero “social movie” a livello mondiale, che permette di mettere a confronto le qualità di registi e attori. E’ proprio questo il punto di partenza, coinvolgere in un programma collettivo il pubblico attraverso i social network e fare in modo che registi ed attori di tutto il mondo possano mostrare le loro capacità artistiche. Il mio obbiettivo è quello di creare un talent show globale, le cui votazioni saranno espresse sia dal pubblico che da una giuria internazionale di qualità; questo permetterà di scoprire nuovi talenti sia nell’ambito della recitazione che della regia. La creatività dovrà essere a disposizione della storia: una gangster/love story, un mix tra “Romeo e Giulietta”“Carlito’s way”, dove sarà necessario  adattare il proprio stile rispettando la trama e rimanendo totalmente fedeli alla sceneggiatura, poiché personaggi, azioni ed eventi sono predeterminati.

Quindi chiunque voglia partecipare come deve procedere ?

Ognuno ha la possibilità di scaricare gratuitamente dal sito www. kissesandguns-movie. com un pacchetto di produzione, composto da sceneggiatura, ripartita in 16 segmenti con titoli e 23 brani musicali, creati da Luigi Seviroli e pubblicati da Machiavelli Music. Il pacchetto di produzione a disposizione puo’ essere montato, mixato, sincronizzato ma non cambiato.  Si può decidere di realizzare il segmento in un genere diverso: commedia, thriller, dramma, fumetto, animazione 3D, motion stop, rotoshop, o qualsiasi altro formato si ritenga più adatto alle proprie visioni personali. Sono i personaggi che fanno il film: gli attori possono cambiare da segmento a segmento, ma lo sguardo, l’età, il colore dei capelli, devono rimanere gli stessi. Inoltre se si sceglie di girare in qualsiasi altra lingua, che non sia l’inglese, il dialogo deve essere accompagnato da sottotitoli in inglese.

 

Ma non c’è il rischio che il pubblico si disorienti con attori e regie diverse ?

Assolutamente no, ne è infatti prova il master reel montato sul sito che si puo’ visionare al seguente link: http://www.kissesandguns-movie.com/prototype/

 

Sappiamo che il progetto pur partendo dall’Italia è in inglese ed è stato presentato all’Italian Pavilion del villaggio internazionale durante la67 esima edizione del Festival di Cannes; l’idea di internazionalizzazione puo’ sicuramente aiutare alla diffusione del progetto ma quali altre strategie stai adottando ?

Da un lato il centro gravitazionale è  Los Angeles, in quanto il “Santa Monica College “ e la “Los Angeles Film School” rivestono un ruolo primario in questa iniziativa. Simone Bartesaghi, il regista italiano attivo a Los Angeles e vincitore di Premi Internazionali coordina tutte le attività negli Stati Uniti e co-produce l’intero progetto. Per quanto riguarda l’Europa e in particolare l’Italia con Manuela Muttini che è responsabile dell’ufficio stampa  l’idea è quella di diffonderlo attraverso i canali che possono dare maggior visibilità; tra questi, oltre alla partecipazione ai Festival di rilievo anche agli eventi che hanno maggior attinenza. Le diverse collaborazioni con le Scuole di Cinema più importanti del panorama italiano permetteranno inoltre una partecipazione più ampia al progetto.

 

Quali sono i vostri prossimi appuntamenti ?

Domenica 28 settembre alle ore 10.00 c/o il prestigioso MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, nell’ambito del Roma Web Fest (www.romawebfest.it ), grazie all’ospitalità del direttore artistico, Janet De Nardis e il direttore generale Maximiliano Gigliucci presenteremo il progetto in anteprima in Italia. Riteniamo infatti che il primo Festival Italiano Ufficiale incentrato sulle web series, costituisca la vetrina ideale in quanto promotore di un nuovo modello di raccordo tra mercato cinematografico tradizionale da un lato, nuovi autori e giovani produzioni che utilizzano il web come canale produttivo e distributivo, dall’altro.

Venerdi 10 ottobre alle ore 17,00 saremo invece ospiti della Scuola di Cinema di Napoli (www.scuoladicinema.tv), diretta da Carlo Picone e Roberta Inarta, un Centro di Formazione per le Arti ed i Mestieri del Cinema e della Televisione presente sul territorio campano da molti anni, convenzionato con l’Università e in via di sviluppo in altre regioni, in collaborazione con la Napoli Cultural Classic (www.culturalclassic.it), associazione culturale volta alla diffusione dell’arte e della cultura, diretta alla promozione di artisti e di studiosi in fase di affermazione. A questo seguirà  un workshop da me diretto a cui potranno partecipare gli allievi della scuola o chiunque voglia prendere parte attiva a “Kisses&Guns”. Lo stesso avverrà anche in altre scuole fino alla scadenza del termine di partecipazione che è fissato per il 30 aprile 2015.

 

Laura Olimpia Sani