Serie A al via il 26 agosto, sorteggiati i calendari 2012/2013

Ago 13th, 2012 | Category: Sport

In un’estate tristemente segnata dagli ennesimi scandali legati al calcioscommesse si ritorna finalmente a parlare di calcio giocato. In attesa delle sentenze definitive che verranno comminate ai club indagati è stato infatti sorteggiato il calendario di serie A per la stagione 2012/2013 ormai alle porte. La prima giornata vedrà la Juventus campione d’Italia ospitare a Torino il Parma, il Milan ospiterà la neopromossa Sampdoria mentre l’Inter aprirà all’Adriatico di Pescara.La Roma di Zeman inaugurerà la stagione all’Olimpico contro il Catania mentre la Lazio inizierà da Bergamo contro l’Atalanta. Interessantissimo anche il confronto tra la rinnovata Fiorentina di Montella e la sempre sorprendente Udinese di Guidolin e il match del Barbera che vedrà opposti Palermo e Napoli. Per concludere la prima giornata andranno in scena Chievo-Bologna, Genoa-Cagliari e Siena-Torino. Dalla prossima stagione torneranno a disputarsi 4 derby storici grazie ai ritorni nella massima serie di Sampdoria e Torino. La prima stracittadina sarà quella tra Milan e Inter di scena alla 7a giornata. Dopodiché sarà la volta del derby della Capitale tra Roma e Lazio che si giocherà alla 12a. La giornata successiva, la 13a, vedrà il ritorno dopo un solo anno del derby della lanterna tra Genoa e Sampdoria. Per il ritorno del derby della Mole tra Juventus e Torino bisognerà invece attendere fino alla 15a giornata. Già alla seconda giornata si inizierà con le grandi sfide con la delicata sfida tra la Roma di Zeman e l’Inter di Stramaccioni. I giallorossi se la vedranno poi alla 6a giornata con i bianconeri campioni d’Italia. Juve che sfiderà poi il Napoli all’8a giornata, l’Inter all’11a e il Milan alla 14a. Delicata la sfida tra Milan e Roma alla 18a e la giornata finale vedrà i giallorossi opposti al Napoli, l’Inter contro l’Udinese mentre Juve e Milan se la vedranno rispettivamente con Sampdoria e Siena. Anche quest’anno non sono mancate le polemiche. In primis quelle del solito presidente del Napoli Aurelio de Laurentis che l’anno scorso aveva abbandonato il sorteggio facendosi dare un passaggio da un ragazzo in motorino. Il presidente partenopeo ha attaccato duramente la Lega calcio subito dopo il sorteggio dei calendari:”L’ultima giornata di Serie A è a favore di Juventus e Milan: la nostra sfida con la Roma sembra fatta apposta. Evidentemente ci sono figli e figliastri – si è sfogato – La Lega di A sembra tutto tranne che casa nostra, nel calcio si fanno insani errori». Serafico come al suo solito il tecnico della Roma Zeman: “Va bene così, tanto prima o poi si devono incontrare tutte le squadre. Speriamo solo di essere in forma quando incontreremo quelle più forti per affrontarle al meglio”. Adriano Galliani non si è sbilanciato più di tanto sul calendario del Milan, scegliendo parole di grande buonsenso: «In un torneo come il nostro non si possono fare troppe previsioni perchè non si può mai dire in quali condizioni sia la squadra e in quale stato di forma siano invece gli avversari». Sperando di poter ricominciare a parlare solamente di calcio giocato e in attesa di multe e penalizzazioni in arrivo dalla Corte federale, la nuova stagione di Serie A ha preso forma. Sperando che sia maggiormente trasparente e pulita rispetto alle stagioni precedenti.

Pietro Paolo Deison