Vince Poroshenko: l’Ucraina festeggia la libertà

Mag 30th, 2014 | Category: Esteri, Primo Piano

Il re del cioccolato Petro Poroshenko ha vinto le elezioni presidenziali in Ucraina al primo turno. Due rilevazioni diffuse in Ucraina lo danno sopra al 50%: la prima al 55,9% la seconda al 57,3%. Molto staccata l’ex premier Yulia Tymoshenko, che avrebbe ottenuto il 12,9%, seguita da Oleg Liashko, radicale e indipendente, all’8%. Petro Poroshenko, che si è proclamato vincitore, ha annunciato che rispetterà la volontà della maggioranza e procederà sul percorso di integrazione con l’Ue. “Ora la priorità è porre fine alla guerra e al caos e ristabilire la pace, il mio paese ha scelto l’Europa”. Inoltre ha affermato che i referendum in Crimea e nell’est del Paese non saranno mai riconosciuti.
Il primo viaggio di Poroshenko sarà nel Donbass, la regione dove continuano gli scontri tra separatisti filorussi ed esercito di Kiev. Significativo il messaggio arrivato da Obama: “Le presidenziali in Ucraina sono state un altro importante passo avanti negli sforzi del governo per unire il Paese”. “Nonostante le provocazioni e le violenze, milioni di ucraini si siano recati alle urne”.
“L’Ucraina deve unirsi all’Unione europea e alla Nato” ha detto all’uscita dal seggio Yulia Tymoshenko, 53 anni, ex premier dell’Ucraina e candidata alle presidenziali. “Oggi ho votato per un’Ucraina europea, che possa cambiare le vite di ogni ucraino”, ha detto. “E’ tempo di effettuare un referendum sull’appartenenza alla Nato, per far tornare la pace nel Paese, così che nessuno possa di nuovo invadere il nostro territorio”, ha concluso. Oltre che per le presidenziali ucraine, a Kiev si vota anche per l’elezione (con ballottaggio) del sindaco. Il favorito è l’ex pugile Vitali Klitschko, che si è ritirato dalla corsa alla presidenza per appoggiare Petro Poroshenko, e che dovrebbe raccogliere più del 40% delle preferenze.

 

Alessandro Ascolani